Sito-web-ai-primi-posti-su-Google

Come eliminare il virus della Polizia Postale o Polizia delle Comunicazioni

Il nuovo virus della ” Polizia Postale e delle Comunicazioni “si sta velocemente diffondendo in questi giorni.
Stiamo ricevendo molte segnalazioni da parte degli utenti del nsotro portale relativamente a questo ormai ben noto e temibile virus.

virus della Polizia Postale

Il virus è, per essere precisi, un malware di tipo Ransomware in versione evoluta, che agisce bloccando il PC all’avvio del sistema operativo.
Ci teniamo a tranquillizzare i nostri lettori che dovessero incappare in questo malware:
si tratta di una truffa ad opera di pirati informatici di nazionalità imprecisata, che agiscono tramite server web individuati in Ucraina.

La truffa è ben congegnata, dato che tiene con il fiato sospeso il malcapitato che si vede colpito dal virus.
L’effetto emotivo conseguente al fatto di trovarsi di fronte ad un avviso di reato da parte della Polizia Postale è sicuramente molto coinvolgente dal punto di vista emotivo!

Come si presenta il virus della Polizia Postale o Polizia delle Comunicazioni:
All’avvio del vostro PC, il virus ormai inseritosi fra i programmi in avvio sul vostro computer, vi farà comparire davanti agli occhi una schermata con lo stemma della Polizia Postale, sulla quale è riportato un testo che, in sostanza, vi accusa di aver visitato siti web illegali, citando una serie di articoli del Codice Penale. In sostanza voi siete accusati di aver commesso dei reati di natura penale.
Per lo sblocco del PC vi viene chiesto di pagare una determinata somma, solitamente 100 euro (ma alcuni utenti ci hanno comunicato di aver ricevuto una richiesta di soli 50 euro!).

Chiaramente chiunque si trovi di fronte a questa schermata viene preso dall’ansia, se non addirittura dal panico.
Ed è proprio su questo aspetto emotivo che gli hacker che hanno realizzato il virus, cioè i truffatori informatici, giocano la loro partita per indurre il malcapitato a pagare quanto richieto.
Preso alla sprovvista, l’utente è spinto a pagare il più rapidamente possibile… senza pensare a quello che gli sta realmente succedendo!

Non ci stancheremo mai di ripetere che SI TRATTA DI UNA TRUFFA, e che NON DOVETE ASSOLUTAMENTE PAGARE QUESTI CRIMINALI!
Anche pagando non avrete in cambio alcun giovamento nè vi sarò trasmesso alcun codice di sblocco, avrete semplicemente perso i vostri soldi!

Abbiamo avuto modo di mettere a punto una soluzione che consente di “eliminare” virus di questa tipologia dal PC, oltre che per worm, spyware ecc., ripristinando al contempo la piena funzionalità. Di seguito vi illustreremo questa procedura.

Vi anticipiamo che, nel caso voi non foste in grado di eseguire la procedura che vi descriviamo, potete contattare il nostro Servizio tecnico, al cell. 333.2693759 (dalle 9.00 alle 20.00), che vi supporterà per risolvere il problema.
Il Servizio è a pagamento, ad un costo variabile da € 10 + Iva (per la richiesta di informazioni e suggerimenti sulla procedura da adottare) a 25 euro + Iva (in caso di intervento completo di ripristino on line, che dura circa 1 ora).

Vediamo ora la procedura per eliminare il virus della Polizia Postale o Polizia delle Comunicazioni

- innanzitutto dovete avviate il pc infetto in “modalità provvisoria con rete”, premendo F8 all’avvio del sistema operativo.

Successivamente connettetevi su internet e scaricate il software MALWAREBYTES (per scaricare il software cliccate sul link che trovate in fondo a questo articolo).

Se non riusciste a connettervi sul web dovrete scaricare il software da un altro pc e salvarlo su una pendrive, dopodiché potrete copiare il file sul desktop del pc infetto (lavorandoci in “modalità provvisoria”) ed installarlo.

A questo punto potete far partire l’antimalware MALWAREBYTES, che farà in automatico una scansione del vostro disco rigido
Quando l’antivirus avrà terminato vi avviserà.
Cliccate per visualizzare i “risultati della scansione” e ticcate (cliccando con il mouse) per selezionare tutti i file o altro che sono stati identificati come pericolosi o malevoli, fra questi ci sono sicuramente anche virus e malware.
Quindi elimatele cliccando sull’apposito tasto.
Malwarebytes vi chiederà di riavviare il vostro computer: non dovete farlo!
Prima di riavviare il computer chiudete Malwarebytes e svuotate il cestino che avete sul desktop: a volte il virus si annida lì e rimane in fase “dormiente” in attesa di riattivarsi in vuturo.
Ora potete finalmente riavviare il vostro computer.

Non dovreste avere più problemi, il virus della Polizia Postale è stato definitamente eliminato!

Se il problema dovesse ripresentarsi ripetete la procedura dall’inizio, probabilmente vi è sfuggito un passaggio.

Risolto definitivamente il problema ci permettiamo di darvi alcuni consigli:

- l’ ANTIVIRUS
Verificate se l’antivirus che avete a disposizione è valido.
Molti utenti ci segnalano di avere attivato “Microsoft Security Essential”, ebbene non vi consigliamo di utilizzarlo!
Per le segnalazioni che abbiamo avuto fino ad ora vi consigliamo di utilizzare un antivirus gratuito, come AVG FREE EDITION 2013.
Una volta installato procedete ad una scansione antivirus.

Se avete già installato un buon antivirus verificate che sia settato per gli aggiornamenti automatici ad ogni avvio del collegamento su internet.

- l’ ANTI SPYWARE, che potete scaricare cliccando sul link SUPERANTISPYWARE.
Scaricatelo cliccando sul link e procedete ad una scansione per eliminare eventuali SPYWARE dal vostro PC.

Un’altra operazione intelligente che vi suggeriamo consiste nel fare una bella pulizia con CCLEANER, che contribuirà a velocizzare notevolmente il particolare la fase di avvio del sistema operativo.

Ora un bel CHECK DISK ed infine una DEFRAMMENTAZIONE (aprendo Risorse del Computer cliccate con il tasto destro del mouse su “C” e andate su Proprietà, quindi su “Strumenti” e cliccate su “Esegui Scandisk”, probabilmente sarà pianificato il check del disco rigido al prossimo avvio del computer. Riavviatelo e fate terminare il Check. Al termine ripetete la procedura per la Deframmentazione).

E il gioco è fatto: sconfitto il virus della Polizia Postale e fatta questa serie di operazioni, il vostro PC è di nuovo efficiente e veloce.
E senza bisogno di formattare, perdendo i vostri preziosi dati.

Cosa volete di più…!

Lo staff di Webmaster-Roma

Clicca sul link per scaricare –> MALWAREBYTES

________________________________________________________________________________________________________

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI CORRELATI:

Come trovare un virus sul tuo computer –> vai all’articolo

Per la sicurezza del tuo PC contro virus e malware –> vai all’articolo

Cos’è il virus informatico, il più grande nemico del nostro computer! –> vai all’articolo

Attenzione al nuovo virus Guardia di Finanza 2 –> vai all’articolo

Allarme virus della Polizia e del ministero dell’ Interno, come ripristinare il PC! –> vai all’articolo

Come rimuovere il virus della Polizia di Stato –> vai all’articolo

Virus SIAE vi blocca il PC e vi chiede 100 euro, è Ransomware! –> vai all’articolo

Hai un virus sul PC? Te lo eliminiamo con un intervento on line! –> vai all’articolo

Allarme virus: i Carabinieri ti bloccano il PC e ti chiedono 100 euro! –> vai all’articolo

Come eliminare il virus della Polizia Postale o Polizia delle Comunicazioni –> vai all’articolo

Come rimuovere il virus della Polizia Postale –> vai all’articolo

La Polizia Postale ti blocca il PC? E’ un virus! –> vai all’articolo

Attenzione al virus della Guardia di Finanza, ecco come ripristinare il vostro PC! –> vai all’articolo


    No comments to display