Come-pagare-il-10-per-cento-di-tasse

Come rilevare la posizione del sito web su Google

Conoscere la posizione del nostro sito web su Google è un aspetto indispensabile per poter migliorare la SEO Strategy, cioè ottimizzazione dei contenuti del sito e, di conseguenza, l’indicizzazione.

Questo strumento ci consente anche di stabilire importanti parametri di Web Marketing, in funzione dei target fissati e dei risultati raggiunti.

Come possiamo, quindi, sapere quale posizione occupa il nostro sito web sul più utilizzato motore di ricerca, Google?
Ebbene, se ci interessano solo le prime 100 posizioni abbiamo a disposizione un utilissimo e semplice software di analisi, che non dovremo neanche installare: infatti è installato direttamente su una pagina web!

Questo tool per rilevare la posizione su Google è stato testato in maniera costante dai nostri programmatori, e da un lungo periodo di tempo; quindi possiamo garantirvene personalmente l’efficacia e l’attendibilità dei rilevamenti effettuati.

Posizione-sito-web-googleIl tool ci consente, insieme ad altri strumenti di analisi di cui abbiamo già trattato in passato, come “Strumenti per webmaster” di Google, di testare la posizione di un sito nei motori di ricerca e verificare se è salito o sceso in rispetto al passato rilevamento; oppure quali sono stati i miglioramenti conseguenti ad una nostra ottimizzazione dei ontenuti o della struttura, o all’inserimento di elementi utili ai fini SEO.

Come anticipato, il posizionamento rilevato si riferisce a Google che è, a tutt’oggi, il motore di ricerca più utilizzato in assoluto. Ci teniamo a sottolineare che diversi fra i motori di ricerca in circolazione hanno semplicemente una “veste” differente, ma si basano spesso sulle ricerche fatte da Google per generare la famosa “classifica” che posiziona, in graduatoria, i diversi siti con contenuti attinenti alla nostra ricerca.

Come funziona il tool per rilevare la posizione del sito web

Il tool, al quale potrete accedere cliccando sul link che trovate a fondo pagina, funziona inserendo i seguenti elementi:

  • l’URL del sito (www.nomesito.it, .com, ecc);
  • la/le keyword (cioè la o le parole chiave per le quali vogliamo rilevare la relativa posizione);
  • il codice di controllo riportato in basso (necessario per eliminare l’odioso spamming).

Ora da buoni webmaster, approfittando dell’argomento dei quali siamo particolarmente appassionati, ci teniamo a fornirvi alcuni approfondimenti ed accorgimenti, senza i quali potreste rimanere spiazzati dalle rilevazioni che potreste ottenere:

posizione-sito-web-su Google-seo-ottimizzazioneInnanzitutto, quando farete un confronto diretto fra la posizione che vi risulta dal tool e quella che vedete usando voi stessi il motore di Google, molto probabilmente la situazione non coinciderà. Perché?
Questo dipende quasi certamente dalle ricerche da voi fatte in precedenza e memorizzate nella cache del vostro browser.
Per disporre di un risultato affidabile dovreste infatti confrontare il risultato del tool con una ricerca fatta o su un browser che non usate abitualmente sul vostro PC, o da un altro PC.

Altro suggerimento particolarmente utile: quando farete il rilevamento del posizionamento ricordatevi di scollegarvi dagli account di Google, come Analitycs, AdSense e Gmail. Questi, infatti, potrebbero interagire con le preferenze memorizzate sul vostro PC.

Ed ora… cosa aspettate? Cominciate subito a verificare la posizione del vostro sito web o blog su Google!

Massimiliano Purinan
SEO Senior e Webmaster
MGS Enterprise

Clicca sul link per andare al –> Tool per rilevare la posizione su Google


    No comments to display