Sito-web-ai-primi-posti-su-Google

Come ridurre le icone del desktop in Windows Vista e Windows 7

Sembrerà una sciocchezza ma per un niubbo dei computer potrebbe risultare difficile compiere un operazione semplice come questa.
Eppure in giro per il web è pieno di articoli che parlano di questo argomento, o sono tutti novizi quindi o quelli della microsoft stavolta hanno stravolto un po’ la facilità e l’immediatezza di certe operazioni ormai note.

Noi la facciamo breve e vi diciamo subito come arrivare alla soluzione, che poi in realtà è di una semplicià disarmante.
Andiamo sul desktop e clicchiamo il tasto destro, si aprirà quindi la nota finestra delle opzioni e andiamo su visualizza, poi dal nuovo menù scegliamo la voce Icone classiche.

Riepilogando: sul desktop tasto dx mouse > Visualizza > Icone classiche

Questa è l’opzione più sbrigativa e risolve subito il problema di quelle giganti icone di default.
Se volessimo però regolare a nostro piacimento la grandezza delle icone seguiamo queste altre indicazioni
Scegliamo un’icona a caso sul desktop e selezioniamola, teniamo premuto il tasto Ctrl e giriamo su e giù la rotellina del mouse:
- girando la rotellina verso l’alto le icone si ingrandiscono;
- girando la rotellina verso il basso le icone si ridurranno.

Siete con un portatile e non avete un mouse con la rotellina? Semplice sempre tenuto il tasto Ctrl effettuate lo scroll con il touchpad.


    No comments to display

5 Responses so far.

  1. Carlo scrive:

    Provata la modalità provvisoria, ma comunque appare “Preparazione configurazione di Windows. Non spegnere il computer” e il pc resta bloccato…
    E quindi?

    • Webmaster scrive:

      Salve,

      una domanda: che sistema operativo ha sul computer?

      - Se e’ windows XP le consiglio di salvare i dati e
      riformattare.

      - Con Windows 7 puo’ provare il ripristino dell’ ultima
      configurazione funzionante del sistema operativo (si armi di
      pazienda e lasci lavorare il computer, puo’ volerci anche
      qualche ora).
      Se anche questo tentativo non produce risultati salvi i dati
      e riformatti direttamente.

      Se lei e’ di Roma possiamo in caso intervenire direttamente
      per risolvere il problema, e possiamo fare piu’ tentativi,
      come ricorrere a sistemi operativi virtualizzati.

      Cordialmente,
      Massimiliano Purinan
      Webmaster-Roma.com

      • Carlo scrive:

        Ho windows 7 professional.
        Come salvo i dati se il sistema non si avvia in nessun modo neanche con il ripristino dell’ultima configurazione?
        Mi basterebbe salvare i documenti e la cartella desktop di Windows, anche con il prompt dei comandi, ma non riesco a trovarle!!!

        • Alessandro scrive:

          Ho anch’io lo stesso problema e ci sto ancora lavorando. Il metodo classico per recuperare i dati da un sistema windows è quello di procurarsi un live cd (o usb) di linux (es. ubuntu) e farlo partire (senza installare il sistema). Linux riconosce il file system windows e permetterà di vedere (e copiare) tutte le cartelle desiderate.

          Saluti
          Alessandro

          • Webmaster scrive:

            Un’ottima analisi, sicuramente la suluzione è quella ideale per affrontare le ultime versioni dei malware.

            Cordialmente,
            Massimiliano Purinan
            Webmaster-Roma