Come-pagare-il-10-per-cento-di-tasse

Rimuovere il virus della Polizia Postale

Il virus della Polizia Postale, l’ormai ben noto malware “Ransomware” continua a far parlare di sè, diffondendosi a macchia d’olio!

Le segnalazioni di utenti che si trovano davanti allo schermo del proprio computer bloccato, con una schermata che segnala un “fantomatico” reato (citando falsi numeri di articoli del Codice Penale) sono numerose ogni giorno.

Virus Polizia Postale

Il virus della Polizia Postale si può prendere in vari modi, statisticamente abbiamo accertato che in prevalenza questo si verifica visitando pagine di siti web (non solo di siti “hot” ma anche di siti piuttosto comuni); vi consigliamo comunque di prestare particolare attenzione anche a mail strane che potreste ricevere e soprattutto agli allegati ed ai link in esse contenuti.

I truffatori, per lo sblocco del computer, chiedendo il pagamento di 100 euro o l’acquisto di una carta prepagata. E portroppo molti ci riferiscono di aver effettuato il pagamento!

Una volta entrato in funzione, il virus non lascia la possibilità di agire per neutralizzarlo.
Inoltre il fatto di vedersi davanti le effigi della Polizia Postale mette l’ignaro utente in uno stato di apprensione ed agitazione che causa un profondo malessere emotivo.

Questa tecnica è appositamente studiata dai pirati informatici per spaventare le ignare vittime, così da renderle al contempo confuse sul da farsi; è più facile così farle cadere nel tranello, cioè quello di spingerle a pagare la somma richiesta (normalmente la cifra è di 100 euro) dietro la promessa dell’invio del codice di sblocco.
Naturalmente questo famigerato codice non vi arriverà mai!
Lo ripetiamo per l’ennesima volta: E’ UNA TRUFFA!

Quindi ci raccomandiamo di NON PAGARE ASSOLUTAMENTE, poichè questo virus è il subdolo strumento di un tentativo di truffa ai vostri danni!!!

Per aiutare i visitatori del nostro sito e in generale gli utenti del web abbiamo messo a punto una Guida di istruzioni per rimuovere il virus della Polizia Postale (Per andare alla guida per il virus cliccate sul link a fondo pagina).

Per adottare le procedure indicate è necessario un minimo di dimestichezza con gli strumenti informatici.
Se non siete abbastanza pratici nell’uso del computer e non siete in grado di seguire le procedure indicate nella guida per la rimozione del virus, vi consigliamo di rivolgervi ad un tecnico specializzato.

In alternativa potete contattare il nostro Servizio tecnico on line chiamando al cell. 333.2693759 (dalle 9.00 alle 20.00).
Facciamo presente che il Servizio è a pagamento, ed ha un costo variabile da € 10 + Iva (per la richiesta di informazioni e suggerimenti sulla procedura da adottare) a 25 euro + Iva (in caso di intervento di ripristino).

La Polizia postale e delle Comunicazioni, nei comunicati ufficiali che ha emanato, si raccomanda di prestare attenzione a questo malware informatico che si presenta bloccando il sistema operativo del computer al suo avvio, facendo comparire una schermata con il logo del CNAIPIC (ovvero il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche), l’ufficio di Polizia impegnato nella prevenzione e repressione dei crimini informatici.

I pirati informatici che hanno abilmente progettato ed evoluto questo file malevolo ed organizzato la truffa diffondendolo sul web, sono di livello internazionale e dispongono di strutture server web localizzate in Ucraina. La loro reale dislocazione, a livello planetario, rimane un mistero per le autorità investigative.

Se vi occupate attivamente di sicurezza informatica può interessarvi sapere che questo file malevolo, ovvero il malware Ransomware, nella sua versione 2012 è il medesimo della precedente versione 2011, e agisce a seguito dell’ingresso di un troian nel pc tramite programmi o file scaricati da pagine web o in giro per internet.
Una volta insediatosi nel computer il virus si replica andando ad inserirsi in file di sistema e modificando le istruzioni per l’esecuzione del sistema operativo in uso.

Il primo consiglio che vi siamo, se doveste avere a che fare con questo virus, è di non preoccuparvi: rimanete calmi e agite seguendo le procedure che vi abbiamo indicato nella Guida (cliccate sul link a fondo pagina per visualizzare la guida per la rimozione).

Lo staff di Webmaster-Roma

Vai alla GUIDA “COME RIMUOVERE IL VIRUS DELLA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI”

________________________________________________________________________________________________________

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI CORRELATI:

Come trovare un virus sul tuo computer –> vai all’articolo

Attenti alla truffa della Polizia di Stato e della Polizia Postale e delle Comunicazioni –> vai all’articolo

Attenzione al nuovo virus Guardia di Finanza 2 –> vai all’articolo

Allarme virus della Polizia e del ministero dell’ Interno, come ripristinare il PC! –> vai all’articolo

Virus: i Carabinieri ti bloccano il PC! –> vai all’articolo

Hai un virus sul PC? Te lo eliminiamo con un intervento on line! –> vai all’articolo

Come eliminare il virus della Polizia Postale o Polizia delle Comunicazioni –> vai all’articolo

Attenzione al virus della Guardia di Finanza, ecco come ripristinare il vostro PC! –> vai all’articolo